Il codice etico di ReD Open

Il presente Codice Etico è stato adottato da ReD Open S.r.l. il 28 febbraio 2019; eventuali ulteriori specifiche norme di comportamento derivanti da prassi o normative locali potranno essere inserite in specifici codici di comportamento da adottare in aggiunta al presente Codice Etico.

Finalità e definizioni

Il Codice Etico esprime gli impegni e le responsabilità etiche nella conduzione degli affari e delle attività aziendali a cui ogni Destinatario deve uniformarsi nello svolgimento della propria attività lavorativa.

Il termine Società è riferito a ReD Open s.r.l..

Il termine Destinatario è riferito ad organi sociali e loro componenti, appaltatori, consulenti, agenti, dipendenti e collaboratori temporanei, fornitori, partner della Società ed in generale tutti coloro con cui la Società può venire in contatto nello svolgimento della propria attività.

Efficacia

Ci ispiriamo a valori di imparzialità, correttezza, legalità e rigore professionale volti a preservare l’integrità del patrimonio della Società e a salvaguardarne la rispettabilità e l’immagine rispettando la normativa vigente e mantenendo rapporti trasparenti con i soggetti economici.

L’osservanza delle norme del Codice Etico è parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei Dipendenti e Collaboratori della Società.

La violazione costituisce inadempimento alle obbligazioni derivanti dal rapporto di lavoro o illecito disciplinare che può pregiudicare la continuità del rapporto di lavoro e altresì comportare azioni per il risarcimento dei danni.

La Società si impegna a non intrattenere consapevolmente, né direttamente né indirettamente, rapporti di qualsiasi natura con soggetti che violino le disposizioni del presente Codice.

La nostra visione

ReD Open promuove e diffonde la cultura della responsabilità individuale nei confronti del cambiamento e dell’innovazione digitale e della consapevolezza delle variabili che caratterizzano i vari ambiti personali e professionali in cui le persone operano.

Tale visione informa anche le relazioni che ReD Open instaura con i propri dipendenti e collaboratori, i propri clienti e con le istituzioni private e pubbliche.

Responsabilità individuale

ReD Open promuove e realizza la cultura della responsabilità individuale per quel che riguarda il governo del cambiamento e dell’innovazione digitale in tutti i contesti in cui la persona opera.

Riteniamo infatti che la responsabilità individuale debba essere coltivata sia nel contesto sociale sia in quello aziendale per riportare e mantenere la persona al centro dei processi decisionali.

L’individuo deve essere in grado di rispondere criticamente alle sfide dell’innovazione digitale e tecnologica, di partecipare attivamente alla progettazione e all’implementazione del cambiamento nella società in cui vive e nell’azienda per cui lavora e di assumere responsabilmente le decisioni che lo riguardano direttamente nei vari contesti in cui agisce.

Tale responsabilità si declina anche all’interno di ReD Open, in cui collaboratori e dipendenti sono invitati a contribuire alla Visione e alla Missione dell’azienda in modo personale e proattivo.

La responsabilità individuale in azienda

Tale concetto di responsabilità individuale viene applicato anche quando ReD Open è incaricato di svolgere progetti consulenziali presso aziende. Per noi responsabilità individuale significa responsabilità di tutti i livelli aziendali al fine di definire, progettare, programmare ed eseguire insieme gli obiettivi strategici dell’azienda stessa. Essa è necessaria per affrontare consapevolmente le sfide poste dall’implementazione del cambiamento e dell’innovazione digitale.

In particolare, il Board deve tornare a esercitare le sue responsabilità prendendo le decisioni che servono per avere e mantenere il successo economico dell’azienda e per organizzare al meglio le sue risorse più preziose, a partire da quelle umane.

Innovazione digitale: la prospettiva dell’etica

ReD Open considera le dimensioni etica, giuridica, tecnologica e socioeconomica di problemi e questioni sollevati dall’innovazione digitale e dal cambiamento e ne promuove l’equilibrio, riconoscendo che tali dimensioni sono interdipendenti e spesso difficilmente isolabili.

La dimensione etica assume per noi una particolare importanza. Si intende infatti supportare uno schema di valori improntato alla responsabilità: la persona, a seconda dell’ambito in cui agisce, deve  tenere conto dell’impatto che il suo operato ha sull’ecosistema socioeconomico circostante: quando si decidono, progettano e implementano cambiamenti e innovazioni con il potenziale di stravolgere gli schemi usuali di riferimento (personali, sociali o aziendali), un atteggiamento di responsabilità e consapevolezza permette di distinguere tra innovazione migliorativa e abilitante e innovazione fine a sé stessa che finisce solo con lo staccare lo strumento tecnologico dai reali bisogni delle persone e quindi delle aziende e aumentare la sensazione di smarrimento di fronte al cambiamento.

La tecnologia come strumento

Le tecnologie consentono di aumentare la flessibilità, la velocità, la produttività, la qualità e la competitività del lavoro delle persone e, di conseguenza, dei prodotti e servizi che di quel lavoro sono il risultato, avvantaggiando l’azienda nel suo complesso. Ciò tuttavia può realmente avvenire se il contesto aziendale è aperto e collaborativo, il board d’impresa ha ben chiare la visione e la missione dell’azienda e vi è una consapevolezza condivisa che il valore dell’impresa è dato da elementi differenzianti ulteriori rispetto alle innovazioni tecnologiche implementate. Si pensi al ruolo che l’educazione al cambiamento, l’acquisizione di nuove competenze nonché la diffusione della conoscenza giocano per rendere l’azienda flessibile e disponibile a cambiare, evolvere e rinnovarsi.

Chi governa l’impresa è quindi chiamato a dare senso e significato alle tecnologie digitali che devono inserirsi nella più ampia cornice dei valori e finalità aziendali e essere comprese dal personale che dovrà applicarle quotidianamente. In altre parole, l’innovazione digitale è uno strumento che facilita il raggiungimento degli obiettivi strategici dell’azienda.

Le persone dal canto loro devono essere messe nella posizione di governare la trasformazione digitale per quel che concerne il proprio ruolo e le proprie funzioni in modo tale da potenziare il contributo individuale alla creazione di valore per l’azienda.

La nostra missione

L’impresa è vista come un ecosistema, l’unità funzionale fondamentale in ecologia: infatti le aziende, in quanto comunità di persone,  si comportano come un insieme di corpi viventi, “e quasi sempre gli ecosistemi sono sistemi aperti, che hanno scambi più o meno intensi di materiali e di energia con altri ecosistemi”.

Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione hanno permesso di ripensare e innovare le relazioni umane, sociali e economiche con risultati il più delle volte inattesi. Il concetto stesso di perimetro aziendale è stato rivoluzionato dalla trasformazione digitale: al di là delle mura fisiche che indicano per legge la sua sede operativa, l’azienda esiste e agisce in  uno spazio cibernetico in cui business, relazioni con i clienti e rapporti di lavoro possono ormai intrattenersi e svolgersi senza il bisogno di trovarsi fisicamente in un ufficio. L’azienda che intenda continuare a essere competitiva e sostenibile, deve riconoscere il proprio perimetro cibernetico e salvaguardarlo attraverso misure tecniche e organizzative di sicurezza adeguate. 

È perciò importante definire la mappa del territorio in cui si muovono forze diverse che favoriscono o ostacolano meccanismi di integrazione e collaborazione finalizzati al raggiungimento degli obiettivi che l’azienda si pone. Questa mappa è utile alle persone per evitare scelte automatiche e inconsapevoli, per evitare di dare il proprio inconsapevole consenso a iniziative imprenditoriali basate sul profitto ad ogni costo, senza rispetto per il talento del singolo. La mappa definisce il punto di equilibrio tra dimensioni etica, economica, tecnologica e giuridica, per una governance della responsabilità degli individui che compongono la comunità aziendale.

L’impresa come ecosistema aperto e comunità sostenibile di individui consapevoli e responsabili

Tutela e rispetto della persona

La Società tutela il valore della persona umana. In tale prospettiva, ReD Open non tollera alcuna condotta discriminatoria, né alcuna forma di molestia o di offesa personale o sessuale. La Società si impegna, dunque, a garantire che nell’ambiente di lavoro non possa trovare spazio forma alcuna di discriminazione basata su età, sesso, orientamento sessuale, razza, lingua, nazionalità, opinioni politiche e sindacali, convinzioni religiose o ad altre caratteristiche personali non attinenti al lavoro.

Tutela della salute e della sicurezza sul lavoro

La Società si impegna a favorire un ambiente di lavoro nel quale siano garantiti:

  • la tutela della sicurezza, salute ed integrità;
  • la prevenzione da ogni tipo di discriminazione;
  • il rispetto delle persone in quanto tali e dell’attività da esse svolta all’interno dell’organizzazione;
  • l’applicazione dei principi di merito e di pari opportunità; 
  • la definizione di ruoli, responsabilità, deleghe idonee a far sì che ciascun Dipendente possa svolgere i propri compiti nell’interesse della Società.

La Società si impegna a diffondere una cultura della sicurezza, nella consapevolezza dei rischi e nel rispetto della normativa vigente in materia di prevenzione e protezione e promuovendo comportamenti responsabili da parte di tutti.

Privacy e confidenzialità

Nell’ambito dello svolgimento dell’attività, la Società raccoglie una quantità significativa di dati personali e di informazioni riservate, che si impegna a trattare in ottemperanza a tutte le leggi vigenti e alle migliori prassi applicate in materia di riservatezza e di privacy. In particolare, la Società agisce nella consapevolezza che il diritto alla protezione dei dati personali è un diritto fondamentale il cui rispetto garantisce la tutela della libertà, sicurezza e dignità dell’individuo, al di là delle norme che di volta in volta ne regolamentano l’attuazione.

Ogni informazione, dato o notizia di cui i Destinatari vengano a conoscenza od in possesso in relazione al proprio rapporto di lavoro o professionale sono strettamente riservate.

Tutela dell’ambiente

La Società, fermo restando la normativa applicabile, adotta tutte le misure finalizzate a ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività.

Si impegna a implementare misure volte a sensibilizzare l’attenzione ed il rispetto dell’ambiente da parte di tutti i destinatari del presente Codice.

Etica degli affari

La Società si impegna a condurre le proprie attività di business nel rispetto dei principi di lealtà, correttezza, integrità e trasparenza.

I dipendenti e collaboratori temporanei non perseguono, nell’espletamento della propria attività lavorativa, interessi personali in conflitto con gli interessi della Società. Non utilizzano, a proprio beneficio o a beneficio di terzi, in modo diretto o indiretto, opportunità di business destinate alla Società.

Contrasto alla corruzione

La Società considera elemento cardine della propria attività la capacità di fare business con lealtà, integrità, correttezza e trasparenza nel rispetto delle leggi, dei regolamenti e delle consuetudini internazionali. È richiesta ai Destinatari la più stretta osservanza della normativa sia domestica che internazionale sulla lotta alla corruzione, sia pubblica che nel settore privato.

Non è mai consentito corrispondere né offrire, direttamente o indirettamente, regali, pagamenti, benefici materiali e altri vantaggi o utilità di qualsiasi entità a terzi, pubblici ufficiali (anche esteri), incaricati di pubblico servizio o enti territoriali, dipendenti pubblici o a privati, per influenzare un atto del loro ufficio, neppure laddove questi costituiscano consuetudine o malcostume tollerato.

Concorrenza leale

La società apprezza il valore della concorrenza leale. Si impegna perciò a esercitarla e a riconoscere ai suoi competitors pari diritto nonché a rispettare la normativa in forza, internazionale e nazionale, che garantisce la concorrenza leale.

Tutela della proprietà intellettuale

La Società agisce nel pieno rispetto dei diritti di proprietà industriale ed intellettuale legittimamente in capo a terzi, nonché delle leggi, regolamenti e convenzioni, anche in ambito comunitario e/o internazionale, a tutela di tali diritti. Il prodotto dell’ingegno umano è fondamentale per il funzionamento e il valore differenziante delle imprese. La Società si impegna pertanto a promuoverne il pieno rispetto nello svolgimento delle proprie attività e presso i propri clienti.   

Tutti i Destinatari, nell’esercizio delle proprie attività, dovranno astenersi da qualsivoglia condotta che possa costituire usurpazione di titoli di proprietà industriale, alterazione o contraffazione di segni distintivi di prodotti industriali, ovvero di brevetti, disegni o modelli industriali, sia nazionali sia esteri, ovvero violazione di opere dell’ingegno tutelate dal diritto d’autore nonché astenersi dall’importare, commercializzare o comunque utilizzare o mettere altrimenti in circolazione prodotti industriali con segni distintivi contraffatti, mendaci o alterati ovvero realizzati usurpando diritti di terzi.

Mandaci un messaggio!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio


Ho letto l'informativa privacy ed esprimo il mio consenso al trattamento dati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi